Tonon USA

Home

Servizi Offerti in Supporto ai Comprensori Sciistici

 

1. Rilievi e Spessore Neve

Vista di un tipico rilievo 3D georeferenziato e texturizzato con foto ad alta risoluzione

Laboratorio Rocce e Ricerca Tonon SRL (LRRT) fornisce rilievi di dettaglio (3D georeferenziati e texturizzati con foto ad alta risoluzione) di piste da sci e zone limitrofe simili al rilievo illustrato qui sotto.

 

Questi rilievi possono essere usati come base per i sistemi di misura dello spessore della neve (es. SnowSat, Nevimeter, ecc.).

 

 

 

Tali rilievi possono essere usati dal gestore anche:

 

• a scopi promozionali

o voli o passeggiate virtuali (fly-throughs)

o modello 3D navigabile sul sito del gestore

• a scopi di progettazione e manutenzione:

o sezioni

o curve di livello

o discese virtuali

 

I rilievi vengono effettuati tramite SAPR (Sitemi A Pilotaggio Remoto), anche noti come “droni”, per il cui uso commerciale siamo autorizzati da ENAC. Purtroppo, nel mercato ci sono molti “pirati” che offrono servizi senza le necessarie autorizzazioni, oppure (sebbene autorizzati), operano al di fuori dei limiti di autorizzazione (o addirittura contro il Regolamento ENAC per qualsiasi operazione SAPR, vedi drone caduto durante la gara a Madonna di Campiglio il 22 dicembre 2015). In aggiunta, molti operatori promettono accuratezze che non possono raggiungere, es. usando il sensore GNSS del SAPR per georeferenziare le foto sul piano (accuratezza pari a 5-10 m), non parliamo poi delle altezze (fondamentali per la misura dell’altezza della neve!) che vengono rilevate tramite il sensore di pressione del SAPR (accuratezza pari a 1 m) e poi agganciate in qualche modo all’elevazione del punto di decollo/atterraggio senza tanto riguardo al geoide usato ecc.. Infine, per ottenere altezze accurate, la macchina fotografica deve essere calibrata accuratamente lungo la lunghezza focale (photo scale), mentre molto spesso le macchine fotografiche vengono calibrate con scene piatte, oppure non calibrate affatto...

 

Abbiamo invece dedicato diversi anni e molte risorse per sviluppare la sensoristica, l’integrazione ed i metodi di calibrazione necessari per garantire accuratezza centimetrica anche senza punti di controllo a terra. Questa capacita’ e’ fondamentale per operazioni cosi’ estese come le piste da sci.

 

Inoltre, il SAPR che usiamo in queste applicazioni ha ottenuto il certificato di inoffensività da ENAC; questo annulla la differenza tra operazioni critiche ed operazioni non critiche e ci consente di volare anche sopra centri abitati ed infrastrutture come strade, autostrade, elettrodotti ecc.. Rimangono in vigore tutte le restrizioni del Regolamento Enac sugli spazi aerei, sugli assembramenti di persone e sul volo a vista.

 

Oltre al rilievo di base prima dell’innevamento, lo stesso mezzo puo’ essere utilizzato per effettuare il rilievo della superficie nevosa al fine di determinare gli spessori di innevamento (vedi sotto). Si possono così:

 

• controllare gli spessori forniti dai sistemi satellitari (es. SnowSat, Nevimeter, ecc.)

• coprire aree non coperte da SnowSat, come quelle adiacenti alle piste, che possono costituire un pericolo per gli sciatori (es. massi nascosti sotto poca neve, zone di neve instabile adiacente alle piste)

• sostituire i gatti delle nevi ove essi non siano dotati di dispositivi di misura dello spessore della neve

 

 

 

Formato del rilievo: come rishiesto dal cliente, es. shapefile per Snowsat, .las, .laz, .xyz, .ply, .tif (GeoTIFF), .kml per Google Earth, html per Google Maps, mesh 3D texturizzate (.obj, .fbx, dxf, ply, pdf), video di animazione per voli virtuali (.mp4, .mkv, .avi).

 

Costo: Indicativamente: variabile tra i 10 e i 100 Euro per ettaro, eccetto piste isolate, senza video di animazione per voli virtuali (da preventivare a parte). Scarica la brochure sul servizio determinazione spessore neve cliccando qui.

 

2. Indici di Vigore dell'erba/piante

 

In Estate, le piste da ci possono essere soggette ad erosione e sviluppo irregolare della vegetazione. Eseguiamo rilievi del vigore delle piante; per esempio l’erba delle piste da sci e della vegetazione limitrofa. Produciamo carte degli indici di vigore (es. NDVI, Non-Dimensional Vegetation Index, e l’EVI, Enhanced Vegetation Index) delle piante che consentono ai gestori di individuare le aree in sofferenza (poca acqua o troppa acqua, zone erose, ecc.) e di intervenire in maniera mirata solo dove e come serve evitando all’ambiente trattamenti inutili e spreco di denaro e/o acqua. La risoluzione spaziale e’ tipicamente di 10-18 cm sul terreno.

 

L’esempio qui sotto illustra una mappa di vigore secondo l’indice NDVI relativa a una pista da sci durante il periodo estivo: il colore verde indica le piante in piena salute (alto livello di clorofilla), mentre il colore rosso indica stress vegetativo delle piante. Si riconosce chiaramente la variabilità di vigoria delle piante in diversi punti, e quindi l'utilità di agire in maniera mirata e precisa molto più che in modo estensivo su tutta la pista.

 

 

 

 

3. Ispezioni

 

Offriamo ispezioni di strutture difficilmente accessibili con fotografie ad alta risoluzione e ripetute nel tempo al fine di identificare ossidazioni, presenza di massi nelle barriere, rotture delle reti o dei componenti delle barriere, stato delle pulegge e dei meccanismi dei piloni, stato della struttura dei piloni.

 

 

 

 

4. Caratterizzazione dell’Ammasso Roccioso, Stabilita’ dei Blocchi, Stabilizzazioni di Pareti in Roccia

 

Offriamo questi servizi grazie all’esperienza del Dott. Ing. Fulvio Tonon come:

 

• Professore associato di geotecnica, Università di Udine.

• Professore universitario negli Stati Uniti per 10 anni con contratti di ricerca per oltre 1 millione di dollari.

• Esperienza professionale ventennale nel campo della meccanica ed ingegneria delle rocce con progetti in tre continenti: Europa, Nord America a America Centrale, Africa

• Fondatore e direttore del Laboratorio Rocce e Ricerca Tonon (Aut. Min. 410-27/11/2015, rocce). Prove su roccia per clienti in tutto il mondo.

• Ideatore e Direttore dell’On-line Certificate in Tunneling, attualmente offerto dalla University of Colorado Boulder, USA (www.colorado.edu/tunneling). Questo “master di secondo livello” e’ offerto sotto l’egida dell’ITA (International Tunneling Association https://about.ita-aites.org/wg-committees/ita-cet/master-courses) ed e’ equivalente al “Master in Mechanized Tunneling” offerto dal Politecnico di Torino.

• 8 anni (massimo consentito) come presidente del Comitato di Meccanica delle Rocce dell’American Society of Civil Engineers, USA: http://committees.geoinstitute.org/people/rock-mechanics/

 

 

 

 

 

Condino (TN). Brecce vulcaniche, progetto di stabilizzazione dei blocchi instabili per un’altezza pari a 50 m.

Hanging Lake Slope, Colorado, USA. Monitoraggio di una parete soggetta a caduta massi (vedi lato) alta 550, larga 900 m con un’accuratezza di 12 mm, e una risoluzione sulla roccia di 10 mm.

Monte Brione (TN): Modello 3D di 3.2 km di lunghezza accurato a 3 cm, risoluzione sul terreno = 13-19 mm; 7,000 fratture rilevate (una per una e “a mano”). Famiglie di giunti, spaziatura dei giunti, identificazione di 1.000 blocchi instabili, per ogni blocco instabile: modo di rottura, dimensioni e volume, identificazione dei percorsi di discesa in parete per i geologi.

 

Via Nazionale 206  38123 Trento, Italy

 

Tel: +39-0461-942345