Tonon USA

Home

LABORATORIO DI MECCANICA DELLE ROCCE

 

Committenti

Progetti

Lista delle prove

 

Introduzione:

 

Il Laboratorio Rocce e Ricerca Tonon è autorizzato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti per l'esecuzione e certificazione di prove su rocce (settore B) ulteriormente estesa alle prove facoltative così definite ai sensi del punto 5 della Circolare 7618/STC e in particolare: prova di permeabilità. L’Autorizzazione Ministeriale 410 del 27/11/2016 può essere scaricata QUI. Il nostro Sistema di Qualità trova origine nel nostro desiderio di ascoltare le necessità dei nostri Committenti, nella nostra conoscenza avanzata della meccanica delle rocce e nella nostra comprensione degli aspetti progettuali e costruttivi per cui ci vengono commissionate le prove; il nostro Sistema di Qualità è certificato UNI EN ISO 9001 da DNV-GL a partire dalla versione della Norma del 2008. Nel 2017 il Laboratorio ha ulteriormente adeguato il suo SGQ alla norma UNI EN ISO 9001-2015, il certificato può essere scaricato QUI.

 

Il Laboratorio Rocce e Ricerca Tonon è stato costituito nel 2011 sulla base della ricerca effettuata nel campo della meccanica delle rocce dal Dr. Fulvio Tonon, come professore  presso l'Università dello Utah (Geological Engineering program, Department of Geology and Geophysics) e presso l'Università del Texas a Austin (Geotechical Group, Department of Civil Engineering). Il nostro laboratorio è specializzato nell’effettuare prove su roccia con particolare riguardo alle prove per scavi in sotterraneo e prove di abrasione sui terreni sciolti per la previsione dell’abrasione e dell'usura di Earth Pressure Balance Machines (EPBS) e Slurry Shields (rispettivamente, macchine a contropressione di terra e fango).

 

Il laboratorio di meccanica delle rocce è davvero unico al mondo: esempi importanti sono: le prove norvegesi (NTNU-Sintef) per determinare il Drilling Rate Index e il Cutter Life Index per la previsione delle prestazioni e dell’usura di TBM (frese per gallerie in roccia), così come la previsione delle delle prestazioni e del consumo delle perforatrici; l'indice Schimazek per la previsione delle prestazioni delle TBM; prova Cerchar per determinare l’abrasione delle rocce e per la previsione dell’usura degli utensili di scavo per TBM, frese hydromills, punte e scalpelli delle trivelle per pali trivellati; prove prove di compressione  monoassiale, triassiale, e prove di taglio diretto per mezzo di apparati servo-controllati, al fine di:

  • seguire il comportamento post-picco della roccia;
  • imporre una determinata storia di tensione, deformazione o spostamento;
  • effettuare prove triassiali per determinare i parametri di tensione efficace per roccia intatta con un confinamento fino a 70 MPa; questi parametri sono importanti, ad esempio, nel caso di rocce deboli e/o porose (siltiti, calcareniti, argilliti e rocce alterate);
  • effettuare prove triassiali a più stadi per determinare l'intero inviluppo di rottura di ogni singolo campione (al fine di ridurre il tempo di prova), o per determinare l’inviluppo di rottura anche quando il numero di campioni disponibili è limitato.

 

La pressa meccanica ad alta rigidezza da 3 MN (675 kip) utilizzata per effettuare le prove monoassiali e triassiali su rocce molto resistenti è appositamente progettata e costruita per resistere alla rottura esplosiva di campioni di roccia estremamente dura; infatti, nel nostro laboratorio, abbiamo portato a rottura campioni di roccia la cui resistenza a compressione monoassiale ha raggiunto, e addirittura superato, i 500 MPa (72 ksi).

 

Per quanto riguarda le prove di abrasione sui terreni sciolti per la previsione dell’abrasione e dell'usura di Earth Pressure Balance Machines (EPB) e Slurry Shields, siamo l’unico laboratorio al mondo a condurre tutte le seguenti prove: Slurry Abrasivity (Miller Number) (ASTM G75) sul terreno o slurry fornito dal committente, Slurry Abrasion Response (SAR) (ASTM G75) sul metallo fornito dal committente (tipicamente per la progettazione di tubature, pompe, ecc.) e sul terreno o slurry fornito dal committente, Soil Abrasion Test, LCPC Broyability (AFNOR, P18-579), LCPC Abrasiveness (AFNOR, P18-579) e l’analisi diffrattometrica ai raggi X (XRD).

 

 

Dal 2009 al 2015, l’Ing. Tonon è stato il presidente della commissione di Meccanica delle Rocce dell’ASCE (American Society of Civil Engineers), fa parte della Commissione ISRM (International Society for Rock Mechanics) sulle fratture delle rocce. Le esperienze di laboratorio dell’Ing Tonon hanno anche dato vita a diversi articoli pubblicati su riviste di settore riguardanti le prove su roccia, tra i quali si citano i seguenti:

  1. H. Youn and F. Tonon, Multi-stage triaxial test on brittle rock. Int. J. of Rock Mech. and Mining Sci., 47, 2010, 678–684. DOI: 10.1016/j.ijrmms.2009.12.017
  2. P. Asadollahi, M.C.A. Invernizzi, S. Addotto and F. Tonon. Experimental validation of modified Barton’s model for rock fractures. Rock Mechanics and Rock Engineering, 43, 2010, 597-613. DOI: 10.1007/s00603-010-0085-6
  3. P. Asadollahi and F. Tonon, Constitutive model for rock fractures: revisiting Barton's empirical model. Engineering Geology, 113, 2010, 11–32. DOI: 10.1016/j.enggeo.2010.01.007
  4. H. Youn and F. Tonon, Effect of air-drying duration on the engineering properties of four clay-bearing rocks in Texas. Engineering Geology, 115, 2010, 58–67. DOI:10.1016/j.enggeo.2010.06.012

 

Saremo lieti di conoscere il vostro progetto e saremo orgogliosi di contribuirvi con le nostre prove di laboratorio per poter soddisfare ogni vostra esigenza. Al link qui sopra, potete trovare alcune informazioni di base sulle nostre qualifiche e sulle principali tipologie di prova che vengono offerte dal nostro laboratorio. Per maggiori informazioni inviate una E-mail all’indirizzo info@tononeng.com, o chiamate il numero 0461 942345.

 

 

 

 

 

Via Nazionale 206  38123 Trento, Italy

 

Tel: +39-0461-942345